Costruzioni Aeronautiche

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

PROFILO PROFESSIONALE DEL DIPLOMATO IN
TRASPORTI E LOGISTICA, COSTRUZIONI AERONAUTICHE

L'obiettivo principale del nuovo profilo professionale è di formare un tecnico di secondo livello in grado di svolgere attività di disegno e progettazione con l’utilizzo di moderne tecnologie informatiche (CAD, CATIA, C.N.C.) e con cultura propedeutica agli studi universitari.
Tale tecnico sarà anche particolarmente attento alla manutenzione e all’affidabilità di un prodotto manifatturiero in generale e dell'industria aeronautica in particolare, dal punto di vista della qualità e della sicurezza.
La formazione sarà, pertanto, particolarmente mirata ai concetti di “vita utile” di un prodotto, definita già in fase progettuale e alla determinazione degli interventi necessari a renderla sicura.

Le caratteristiche generali di tale figura sono le seguenti:

•    versatilità e propensione culturale mirate al continuo aggiornamento e capacità di inserirsi attivamente in gruppi di lavoro;
•    ampio ventaglio di competenze, nonché capacità di orientamento di fronte a problemi nuovi e adattamento alle evoluzioni della professione;
•    capacità di cogliere la dimensione giuridico-economica dei problemi anche in una prospettiva imprenditoriale.

Nel settore meccanico in genere ed aeronautico in particolare, tali obiettivi si specificano nella formazione di una accentuata attitudine ad affrontare i problemi in termini sistemici, basata su essenziali e aggiornate conoscenze delle discipline di indirizzo, integrate da organica preparazione scientifica nell'ambito tecnologico e da capacità valutative delle strutture economiche della società attuale, con particolare riferimento alle realtà aziendali.
Si richiede inoltre l'attitudine a porsi il problema della "sicurezza" nel settore delle Costruzioni Aeronautiche come vincolo imprescindibile in ogni fase dei cicli di produzione e di manutenzione.
Per tali realtà, il diplomato nelle Costruzioni Aeronautiche, nell'ambito del proprio livello operativo, deve:

a) conoscere i principi fondamentali di tutte le discipline necessarie per una formazione di base nel settore aeronautico, e in particolare:
-    gli aspetti aerodinamici e fluidodinamici necessari alla progettazione di semplici gruppi di impiego aeronautico;
-    le caratteristiche di impiego, dei processi di lavorazione e del controllo di qualità dei materiali;
-    le caratteristiche funzionali e di impiego delle macchine utensili;
-    l’organizzazione e la gestione della produzione nel settore aeronautico;
-    i principi di funzionamento delle macchine a fluido con riferimento soprattutto ai propulsori aeronautici;
-    le norme, i regolamenti tecnici e le procedure di certificazione;
-    le norme di antinfortunistica e di sicurezza del lavoro.

b) avere acquisito le capacità per affrontare situazioni problematiche in termini sistemici, in particolare, deve avere capacità:
-    linguistico-espressive e logico-matematiche;
-    di lettura e di interpretazione di disegni meccanici e di schemi funzionali di macchine e impianti con particolare riferimento a quelli di bordo;
-    di scelta delle macchine, degli impianti e delle attrezzature;
-    di utilizzo degli strumenti informatici per la progettazione e la lavorazione;
-    di uso delle tecnologie informatiche per partecipare alla gestione ed al controllo del processo industriale;
-    di uso di tecniche sperimentali e di prove di laboratorio.

Il diplomato deve, pertanto, essere in grado di svolgere mansioni relative a:
-    fabbricazione e montaggio di componenti meccanici con elaborazione di cicli di lavorazione;
-    programmazione e controllo della produzione, analisi e valutazione dei costi;
-    dimensionamento, installazione e gestione di impianti legati al sistema velivolo;
-    progetto di elementi strutturali e semplici gruppi di impiego aeronautico;
-    controllo e collaudo di materiali e di semilavorati;
-    utilizzazione di impianti e sistemi automatizzati di movimentazione e di produzione;
-    impiego di sistemi informatici per la progettazione e la produzione;
-    sviluppo di programmi esecutivi per macchine utensili e centri di lavorazione CNC;
-    controllo e messa a punto degli impianti di bordo nonché dei servizi di manutenzione del velivolo;
-    gestione delle procedure di un Sistema di Qualità aziendale.


Allegati

Contatti