Futuro Remoto 2018

FUTURO REMOTO 2018.

Un viaggio tra scienza e fantascienza

 

Anche quest’anno, il Fermi Gadda ha presentato alla “Festa della Scienza” i propri progetti.

Gli alunni della 5L si sono distinti ancora una volta con le loro “Creazioni”.

Nel 2018 Futuro Remoto torna ad aprirsi all’intera città di Napoli, a tutta la regione Campania, all’intero Paese, con sempre più forza.

Si propone all’intero Paese quale centro di riferimento per la ricerca scientifica e la cultura, occasione per vivere e far vivere le esperienze più significative nel campo dell’innovazione scientifica, tecnologica e sociale.

Per farlo riprende e amplifica lo spirito e il carattere che la manifestazione ha assunto nei precedenti tre anni di vera e propria “Festa della Scienza”, una festa di tutti e aperta a tutti.

A partire dall’iniziativa congiunta delle sette Università della regione Campania, del MIUR – Ufficio, Scolastico Regionale per la Campania e di Fondazione Idis-Città della Scienza, fortemente sostenute dalle Istituzioni locali, da tutti i principali centri di ricerca nazionali, la manifestazione rappresenta un’ormai consolidata e vivace piattaforma vivente di “social innovation”.

Attraverso la creazione di sistemi di interconnessione e di coinvolgimento esteso di stakeholders differenti, Futuro Remoto sta contribuendo a un cambiamento di ruoli e relazioni, cambiamento che è necessario al processo di innovazione sociale.

Docenti: prof.ssa Mone Mariangela e prof. Mammarella Francesco

 

Galleria Foto